biotoxik

INTERFERENTI ENDOCRINI IN VITRO

Test di screening estrogeni-androgeni per gli interferenti endocrini EDC (Endocrine-Disruptor-Chemicals)
XenoScreen YES / YAS – Principi del test di screening per estrogeni e androgeni per rilevare sostanze chimiche perturbatrici endocrine (EDC)- OECD TG455.

I KIT

INTRODUZIONE

Esistono molte sostanze chimiche o miscele naturali e sintetiche con un potenziale rischio di interferire con il sistema endocrino nelle cellule batteriche, di lievito o di mammifero, chiamate sostanze chimiche interferenti endocrine (EDC). Questi composti imitano o inibiscono gli ormoni naturali presenti nel corpo e quindi possono compromettere lo sviluppo, la riproduzione e la salute degli individui.

Ci sono molti composti sintetici le cui proprietà interferiscono nel sistema ormonale, come contraccettivi orali, filtri UV nelle creme solari, ritardanti di fiamma, detergenti, pesticidi, erbicidi o insetticidi, PCB, bisfenolo A o ftalati negli articoli in plastica. La maggior parte dei composti distruttivi endocrini finisce nei corpi idrici a causa della mancanza di filtri per i microinquinanti negli impianti di trattamento delle acque reflue.

Ci sono molti e differenti metodi di rilevamento in vitro e in vivo utilizzati per lo screening degli interferenti endocrini, sebbene la concentrazione effettiva di queste sostanze chimiche possa essere inferiore a <1 ng / L.

Metodi come la cromatografia o LC-MS possono essere limitanti per il rilevamento di quantità così basse e gli effetti degli additivi di diversi composti ormonalmente attivi osservati non possono essere identificati. Con i test basati su cellule in vitro è possibile rilevare concentrazioni molto basse delle sostanze chimiche nonché l’effetto additivo di diversi ormoni con identica modalità di azione. Sono disponibili diverse tecnologie di test in vitro, come i test di legame del recettore, il test di attivazione trascrizionale del recettore, il test di genesi degli steroidi o il test dell’aromatasi. I saggi in vivo includono anfibi (saggio di metamorfosi degli anfibi), pesce (saggio di riproduzione a breve termine) o animali da laboratorio (saggio di Hershberger per ratti, saggio uterotrofico per ratti).

Il test in vitro basato su due ceppi di lievito, denominati YES (Yeast Estrogen Screen) e YAS (Yeast Androgen Screen). Questi ceppi generati includono un gene reporter e il gene del recettore degli estrogeni umani (YES) o degli androgeni umani (YAS). In presenza di interferenti endocrini (agonisti o antagonisti), queste cellule attiveranno la trascrizione e sintetizzeranno la β-galattosidasi.

Il potenziale distruttore endocrino di estrogeni e androgeni di un campione di prova viene valutato esponendo queste cellule di lievito a concentrazioni variabili di campione e osservando la conversione di un substrato cromogenico. Gli interferenti endocrini interagiranno con il recettore (recettore degli estrogeni o degli androgeni) e porteranno ad un’alterazione dell’espressione della β-galattosidasi. Il confronto dello sviluppo del colore utilizzando un lettore di lastre a due lunghezze d’onda consentirà una valutazione sensibile e quantitativa delle proprietà di interferenza endocrina del campione.

biotoxik

XenoScreen XL (Xtra Lyticase) YES / YAS – Descrizione del test

Nel test di attivazione trascrizionale del recettore, le cellule YES (Yeast Estrogen Screen) e YAS (Yeast Androgen Screen) sono esposte a 8 concentrazioni di un campione di prova, nonché un controllo positivo e uno negativo, per 18 ore (XenoScreen XL YES YAS) . Dopo l’esposizione, l’espressione della β-galattosidasi viene valutata tramite un substrato cromogenico. Ogni dose viene testata in duplicato per consentire l’analisi statistica dei dati.

biotoxik

Un aumento o una diminuzione significativa e dose dipendente nello sviluppo del colore rispetto al corrispondente controllo negativo al momento dell’esposizione indica che il campione agisce come un interferente endocrino. Il confronto con controlli positivi standardizzati (testati in dosi multiple) consente una quantificazione delle proprietà di interferenza endocrina in termini di EC10, EC50 di EEQ / AEQ.

biotoxik

PRODOTTI

Informativa breve cookie
Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche e di terze parti. NON utilizziamo cookie di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie:
Informativa estesa cookie
Informativa Privacy